La stella è pianto rosa al cuore delle tue orecchie, l’infinito è rotolato bianco dalla tua nuca ai reni il mare ha imperlato di rosso le tue vermiglie mammelle e l’Uomo ha sanguinato nero al tuo sovrano fianco

Arthur Rimbaud
Commenti