Scrivevo silenzi, notti, notavo l’inesprimibile, fissavo vertigini

Arthur Rimbaud
Commenti